Wired Next Fest: il luna park dell’innovazione arriva a Firenze

by

Dopo l’enorme successo dell’edizione milanese che si è conclusa con oltre 150 mila presenze, 1,2 milioni di utenti che hanno seguito il WNF18 sulle pagine ufficiali del festival e 6,7 milioni di pagine sfogliate sul sito wired.it, il Wired Next Fest torna il prossimo 28, 29 e 30 settembre a Firenze.

In collaborazione con il Comune del capoluogo toscano, arriva per la terza volta il Wired Next Fest, che si terrà a Palazzo Vecchio.

Il tema di quest’anno sarà la Semplicità. Keep it simple!

L’obiettivo è raccontare, grazie all’intervento di molti ospiti, come l’innovazione, le nuove tecnologie, l’utilizzo di big data e intelligenze artificiali siano in grado di rendere la vita di individui, aziende e organizzazioni più semplice. Il digitale è infatti uno strumento perfetto, se usato con cognizione di causa, per mettere al centro le persone, garantendo loro più libertà, opportunità e occasioni.

Il 28 settembre il WFN18 aprirà con una opening night musicale tutta al femminile, dalle ore 20.00. Sul palco si alterneranno e si racconteranno – tra le altre – Alessandra Amoroso, artista multiplatino in uscita con l’attesissimo nuovo album d’inediti dal quale è stato tratto il singolo ‘La Stessa’, tra i brani più trasmessi in radio. Francesca Michielin, cantautrice polistrumentista e Federica Abbate, con il suo primo “In foto vengo male” che ha inaugurato la sua carriera da cantautrice e si è affermata come una delle artiste emergenti italiane più interessanti e suonate dalle radio.

Due serate musicali spettacolari, centinaia di ospiti influenti.

Fra questi troveremo il padre di internet Vint Cerf creatore della suite di protocolli TCP/IP, l’astronauta ESA Luca Parmitano e il whistleblower Christopher Wylie, che ha svelato lo scandalo di Cambridge Analytica.

 

 

Anche molti personaggi di spicco nel panorama economico-scientifico: il matematico Piergiorgio Odifreddila scienziata e senatrice a vita Elena Cattaneo, l’economista e statistico Enrico Giovannini, Stefano Scarpetta dell’Ocse, l’economista Carlo Alberto Carnevale Maffè.

Saranno presenti anche scrittori del calibro di Michela Marzano e Valerio Massimo Manfredi, l’attore Sergio Castellitto, l’interface designer e creatore John Underkoffler e molti altri che verranno annunciati nelle prossime settimane.

Per non dimenticare Enrico Mentana, giornalista e direttore del tg di La7 e Alessandro Cattelan, conduttore televisivo e radiofonico fra i volti di punta di Sky Uno.

Il 29 settembre, invece, l’appuntamento sarà per una serata tra parole e musica, in cui alcuni tra i maggiori artisti italiani si racconteranno attraverso le loro storie e le loro canzoni. Nel Salone dei Cinquecento a partire dalle ore 20:30, un singolare live set acustico vedrà protagonisti oltre ai già annunciati Negramaro – reduci dal successo del tour negli stadi e dell’album doppio platino “Amore che torni” – Motta, vincitore della Targa Tenco come “Miglior album in assoluto” per il suo ultimo disco “Vivere o morire” e anche Riccardo Sinigallia con il suo nuovo album “Ciao Cuore”.

 

 

Ma la musica non si esaurisce con queste due serate, al WNF18 di Firenze ci saranno anche il rapper Vegas Jones e Alex Braga in coppia con il pianista e compositore Francesco Tristano, che si esibiranno domenica 30 interagendo con l’intelligenza artificiale AMI, sviluppata dall’Università Roma Tre.

Inoltre, artisti di fama internazionale si sono aggiunti negli ultimi giorni: Mika, Paolo Genovese, Rocco Papaleo e Giuliano Palma.

Nei due giorni successivi, il programma continuerà con interviste, keynote, workshop, laboratori, performance artistiche e concerti, grazie alla partecipazione di esperti e opinion leader di rilievo nazionale e internazionale.

Non mancheranno videogame, con i pro-player Daniele IcePrinsipe Paolucci e Trastevere73, esperienze in realtà virtuale e un fablab dove fare esperienza in digital fabrication.

Al Wired Next Fest ci sarà spazio anche per provare e testare nuove tecnologie. TheFabLab porterà le sue riproduzioni delle macchine di Leonardo da laserare, montare e far funzionare con littleBits, e userà la digital fabrication per presentare alcuni concetti chiave della fisica legati alle macchine semplici.

 

 

Sharewood anche quest’anno sarà presente al festival di Wired, ma questa volta su uno dei palchi principali per raccontare la nostra nuova avventura come tour operator di turismo attivo ed esperienziale! Giulia Trombin la nostra COO e Piercarlo Mansueto il nostro CEO vi aspettano Sabato 29 settembre dalle ore 16:30 alle ore 17:15, presso il BNL Explorer di Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria, Firenze per parlarvi della nuova frontiera del Turismo Esperienziale.

Solo un click ti divide dall’essere presente al festival!

Infatti, l’ingresso al WNF18 sarà gratuito, ma è necessaria la registrazione sul sito web.

L’innovazione e la creatività sono in festa! Fatti coinvolgere anche tu da questa atmosfera dinamica e vivace!

Vivi la musica e l’innovazione insieme durante questi spettacolari eventi!

Potrebbe interessarti anche

Leave a Reply

Mostra i Bottoni
Nascondi i Bottoni