Siete alla ricerca di percorsi MTB in Veneto? Potrete immergervi in un viaggio a cavallo della vostra bicicletta tra le città murate e fortificate più suggestive di sempre.

Le 4 meraviglie del medioevo da visitare sono: Montagnana, Monselice, Este e Cittadella!

Montagnana

Città fortificata per eccellenza, annoverata tra le Città del Cuore del FAI, offre una cinta muraria da visitare in bicicletta, oltre a numerosi luoghi d’interesse quali la Rocca degli Alberi, il Mastio, e il Castello di San Zeno, oltre al meraviglioso duomo eretto nel Trecento, con affreschi di Paolo Veronese. Da visitare anche la Chiesetta del Buonconsiglio, dove potrete notare la presenza del passaggio dei templari. Affascinante anche il percorso che si snoda sulla pista ciclabile che va da Este a Montagnana: si costeggia parzialmente l’argine del fiume Frassine, immersi nella natura e lontani da strade trafficate, capannoni industriali e agglomerati urbani, godendosi il silenzio della campagna veneta ai margini meridionali dei Colli Euganei.

Il percorso si presta particolarmente alle MTB ma potete trovare tantissimi sportivi che lo affrontano facendo jogging o nordic walking.

La tratta, di circa 20 chilometri tra le due città è solo la prima tappa di un lungo percorso che i più allenati, ed i più coraggiosi possono intraprendere fino a Padova, pedalando per circa 50 chilometri.

Montagnana, città fortificata - Percorsi MTB in Veneto

Monselice

Lasciamo la parola al filosofo americano Ralph Waldo Emerson che, in una sua visita alla città di Monselice nel 1833, cosi lasciava scritto: ” Monselice è la città più pittoresca che ho visto in Italia. Su una collina c’è il rudere di un antico castello, e di lì sovrasta un panorama splendido e straordinario. Si stende su un’ampia pianura — al livello del mare — la stessa su cui si ergono Ferrara, Bologna, Rovigo, Este, Padova e addirittura Venezia, che riuscivamo a scorgere vagamente all’orizzonte, con il suo diadema di svettanti torri. Che bella passeggiata, e che meraviglioso, ampio panorama. 38 miglia da Venezia.”

Nel XII secolo a Monselice si iniziò la costruzione delle mura a difesa della città, successivamente vennero erette la torre civica ed il castello. Pedalare all’interno di questa città fortificate regala una sensazione elettrizzante, come se si sentisse in ogni angolo la presenza della Storia che incombe su di noi, ma appena usciti fuori da Monselice la pedalata diventa più romantica e vi potete abbandonare alla serena malinconia del parco regionale dei colli Euganei che vi faranno compagnia mentre vi dirigete verso Este.

Este

Città che diede i natali alla dinastia degli Estensi, offre molti punti d’interesse da visitare in bicicletta e a piedi, quali il Castello dall’alta cinta muraria e dall’ampio giardino interno estremamente curato, oltre al Museo Nazionale Atestino, alla Piazza Maggiore, a Porta Vecchia, alla chiesa di Santa Maria delle Consolazioni e al suggestivo duomo seicentesco. Inoltre, per gli appassionati escursionisti, offre anche il “sentiero del Principe”, una romantica salita tra ville e giardini dove natura e arte si fondono in un’emozione unica.

Per visitare i dintorni di Este si può partire dalla stradina a fianco del Duomo,  si attraversa il vecchio ponticello sul Bisatto e poi si raggiunge  l’aperta campagna lungo l’argine.
Per questo percorso è consigliato usare MTB da trail con doppio ammortizzatore in modo da poter affrontare sia lo sterrato che le parti in asfalto.

Este, città fortificata - Percorsi MTB in Veneto

Cittadella

Piccola città fortezza arrivata integra nel corso del tempo, presenta una pianta ellittica, non quadrata come si usava all’epoca. Storica rivale di Castelfranco, offre notevoli punti da visitare in bicicletta, quali le alte mura rosate (13 m) dalla lunghezza totale di 1450 m.

In due ruote, potrete inoltrarvi per la principale Piazza Piero Bon, dove è situato l’imponente duomo, dedicato ai santi Prosdocimo e Donato, dove potrete ammirare dipinti di Jacopo Bassano e Palma Il Giovane.

Vi proponiamo un ciclo itinerario tra le città di Cittadella, Marostica e Bassano che stupirà anche i nostri cicloamatori più esigenti, sulle sponde del fiume Brenta troverete scorci incantevoli, soprattutto in primavera, dove oltre al paesaggio incantato potrete ammirare al massimo del loro splendore anche le stupende ville venete che si trovano sul percorso, tra tutte Villa Angarano a Bassano del Grappa.

A presto per nuovi percorsi di cicloturismo alla scoperta delle bellezze uniche delle nostre regioni!