bici per bambini

Scoprire il mondo in bici, anche da mamme

by

Nell’articolo di oggi diamo spazio volentieri ad una blogger amica di Sharewood, Marzia, che ci racconta come è nata l’idea del suo blog per mamme amanti del cicloturismo!

“Sperimentare, curiosare, osservare, riflettere, capire. La vacanza serve un po’ a questo, a perdersi nella diversità della nostra routine per poi ritrovarsi, a tornare un po’ cambiati e po’ più saggi. Forse.

Da quando sono diventata mamma il mio viaggiare, per ovvie ragione, si è modificato radicalmente. Lo sperimentare, il curiosare, l’osservare, il riflettere sono diventati davvero il punto nevralgico della mia vacanza, infondendo in me un senso diverso a tutte le mia trasferte. I bimbi, per natura puri e genuini, non cercando luoghi originali, paesaggi mozzafiato, immagini da cartolina, ma solo tempo tanto tempo da dedicare ai particolari.

Un fiore, una casa un po’ strana, quella conchiglia che un po’ non si capisce e chi è quell’animale? Giorni di dettagli che mi hanno riempito la vita e oggi quella vita ho deciso di portarla con me, non solo nei miei viaggi, ma anche in bici. Da qui il mio blog www.mammaebici.it, un family travel blog dedicato alle vacanze a misura di bimbo in primis e poi alla mia passione per la bici, non solo in viaggio ma durante tutto l’anno. Abitando in una città pianeggiante non è stato difficile sostituire la macchina e trasportare tutta la famiglia sulle due ruote. Di fatto andare in bici, anche con prole, mi è sembrata subito l’idea migliore di tutte: nessuna spesa di benzina, niente stress tra parcheggi e traffico, movimento gratuito senza dover andare in palestra e un punto diverso sul mondo.

 

La bellezza di scegliere questo mezzo anche in vacanza, con bimbo a seguito, offre ulteriori possibilità di visita rispetto ad andare a piedi o muoversi con i mezzi, come auto o metro. Ci si può fermare più facilmente, il bimbo ha modo di osservare la realtà a una velocità di crociera, a contatto diretto con la città o la natura, si può parlare in maniera più rilassata e decidere di cambiare programmi e strade quando si vuole. Negli ultimi anni, durante le partenze, le due ruote le ho sempre noleggiate sul posto, prediligendo giornate dedicate alle bici e non interi biketour. Noleggiare in loco è più comodo e facile. Oggi con il portale Sharewood è diventato ancora più veloce: basta andare sul sito o scaricare l’app in anticipo e digitare la località dove si andrà e scoprire i vari punti di noleggio a disposizione. Ovviamente non solo per bici. Il noleggio comprende sport acquatici, invernali e una serie di outdoor.

Se dite che usare la bici in vacanza in bici è difficile non ci credo…”

 

bici per bambini

Potrebbe interessarti anche

Leave a Reply

Mostra i Bottoni
Nascondi i Bottoni