Scopri le caratteristiche che più la contraddistinguono

Situato poco fuori il centro di Otranto, il lago di bauxite è diventato una meta turistica molto ambita solo negli ultimi anni. Non era presente nelle classiche brochure da viaggio e ancora oggi non è segnalato nelle strade che circondano Otranto. 

Come arrivare

Grazie a qualche piccola indicazione da parte della gente del luogo riuscirai a raggiungere il lago, distante circa a 1,5 km dal centro di Otranto. 

Il modo più entusiasmante per raggiungerlo è attraverso un percorso in bicicletta, così da sentirti tutt’uno con la natura circostante. Consigliamo di noleggiare una bici nel centro di Otranto e arrivare direttamente al lago con questa. Il percorso migliore da intraprendere, di circa 30 minuti, è quello che porta direttamente alla leggendaria Torre del Serpe, seguendo la costa di Otranto, per terminare poi al laghetto di Bauxite

Il panorama circostante è a dir poco stupendo. Terra dal colore rosso e un mare blu che le fa da sfondo. Sembra quasi di essere stato catapultato nell’America dell’ovest grazie a questi colori predominanti. Quello che vedranno i tuoi occhi sarà uno spettacolo naturale meraviglioso. Laghetto verde smeraldo circondato da pareti di terra color rosso intenso, risultato della presenza dei residui di Bauxite nel terreno. 

Cava di Bauxite, Otranto

Cos’è la bauxite e come si è formato il lago?

La bauxite è una roccia che costituisce la principale fonte per la produzione dell’alluminioLa cava ha rivestito un importante ruolo a partire dagli anni ’50 fino agli anni ’70. Il minerale veniva estratto e inviato negli stabilimenti di Porto Marghera dove si lavorava l’estrazione dell’alluminio. 

Dopo gli anni ’70 la cava è stata completamente abbandonata. Questo ha fatto sì che grazie alle infiltrazioni d’acqua di una delle tante falde acquifere presenti, piano piano si venisse a formare il laghetto la cui acqua ha assunto questo colore verde smeraldo proprio per i residui di Bauxite presenti al suo interno. L’abbandono della cava ha portato anche alla rinaturalizzazione del territorio, facendo sì che nel corso degli anni si ripopolasse di flora e fauna

Inoltre, la terra che circonda la cava, grazie al suo rosso intenso viene prelevata ed utilizzata ancora oggi per la produzione di artigianato locale, tutto nel massimo rispetto per la natura. Dopo aver visitato il laghetto ma soprattutto l’area circostante in quanto appunto, ricca di flora e fauna tutta da scoprire, consigliamo di scendere per quelle pareti rosse e.…tuffarsi! Si, è possibile fare il bagno in tutta sicurezza non temere.

Terreno Bauxite, Otranto

L’esperienza selezionata per te

Salento Trekking & Kayak

Trekking & Kayak: i modi migliori per esplorare senza fretta questo paesaggio forgiato dalla lenta e impetuosa azione del mare e degli elementi naturali.

Goditi una fantastica esperienza di 3 giorni tra grotte, trek trail vista mare, aree marine selvagge e scenari di rara bellezza. Il Salento ti aspetta!