Immagina di trascorrere il giorno di Natale in Lapponia, nel villaggio di Santa Claus. Tra neve, renne e la magia dell’aurora boreale. È il primo anno che non possiamo andare a trovare Babbo Natale di persona, con questo articolo potete farlo con la fantasia!

Villaggio di Babbo Natale

La Lapponia è sicuramente il luogo in cui sentire più da vicino la magia del Natale. A 8 km da Rovaniemi, capoluogo della regione lappone, sorge il famosissimo Villaggio di Babbo Natale. Ogni anni ospita le famiglie di tutto il mondo che desiderano fare un incontro speciale: qui vive la leggendaria celebrità di Babbo Natale!

Il Villaggio di Babbo Natale è un luogo unico anche per un’altra ragione: il paesello si trova proprio nel punto delle coordinate geografiche dove inizia il Circolo Polare Artico, ovvero la latitudine più meridionale dove il sole può rimanere continuamente al di sotto o sopra l’orizzonte per 24 ore. Questi fenomeno è conosciuto come il Sole di Mezzanotte in estate e la Notte Polare “Kaamos” in inverno.

La storia 

Il primo cottage che ha dato vita all’insediamento venne costruito in solo due settimane nel 1950 per la cerimonia di ricevimento di Eleanor Roosevelt, moglie del Presidente Roosevelt e attivista americana.

Rovianiemi era stata completamente distrutta durante le Seconda Guerra Mondiale e fu il primo paese a ricevere i fondi dall’UNICEF e dall’America giunse a sorpresa una delegazione per assistere al processo di ricostruzione, che includeva anche la promozione turistica del Circolo Polare Artico.

La casa originale di Babbo Natale si trovava a dire il vero sulla misteriosa montagna di Korvatunturi nella Lapponia finlandese. Dato che il posto preciso è segreto e conosciuto solo da pochi eletti, lui decise di aprire un ufficio a Rovaniemi nel 1985. A Rovaniemi è stato assegnato lo status di residenza ufficiale di Babbo Natale a partire dal 2010.

Da allora Rovaniemi è certamente la località turistica più famosa di tutto il Paese, soprattutto nella stagione invernale. Attorno al popolare personaggio di Babbo Natale e al suo villaggio si sono via via realizzate nuove strutture ricettive, turistiche e commerciali che hanno permesso di avvicinare gente di tutto il mondo al fascino dell’inverno lappone.

Natale in Lapponia

Da più di 30 anni 500.000 visitatori l’anno raggiungono la casa di Babbo Natale per ritornare piccoli ancora per qualche giorno. E specialmente vivere la magia del Natale! Circa un mese prima tutto gli occhi del mondo sono rivolti verso la Lapponia in quanto Babbo Natale dichiara ufficialmente aperto il Periodo Natalizio e il 23 parte per la sua missione con le sue amiche renne: il tempo si ferma per portare gioia e spirito natalizio a tutti i bambini del mondo.

Il lavoro di Babbo Natale inizia ben prima: da tutto il mondo Babbo Natale riceve milioni di letterine. Per questo nel Villaggio è stato creato anche l’Ufficio Postale in cui lavorano i fedeli aiutanti di Babbo Natale, gli elfi postini. Si occupano di ricevere e spedire lettere con un timbro molto speciale: quello di Santa Claus dal Circolo Polare Artico!

Scopri le tradizioni natalizie di Brasile, Vietnam e Australia!


Calendario dell’Avvento

Quest’anno aspetta il Natale con Sharewood: tutti i giorni sconti, consigli, guide, ricette e contenuti per non smettere mai di viaggiare!

Se non sei ancora iscritto al nostro canale Telegram puoi farlo ora:

Iscriviti


Vuoi conoscere i viaggi Aurora Boreale con Sharewood?

Per qualsiasi informazione contatta un nostro Travel Expert:

Whatsapp – Email – Chiama