La Toscana, regione caratterizzata da magnifiche colline a perdita d’occhio e da piccoli borghi medievali arroccati su di esse. Famosa in tutto il mondo per la sua gastronomia, negli ultimi anni si sta facendo spazio anche nel mondo dell’enoturismo. 

L’enoturismo è cresciuto in modo considerevole in Italia, prevalentemente nelle regioni legate alla cultura della vite, della terra e del vino. Tra queste troviamo la Toscana con una ricca offerta di cantine uniche.  

Le nuove generazioni sono state in grado di unire la qualità del prodotto e il turismo. Hanno creato un nuovo valore intorno al vino e alla vite, aprendo le porte delle loro cantine a curiosi di tutto il mondo e ad enoturisti. 

Oltre ai classici tour tra i filari di vite ci sono cantine che offrono visite guidate alle botti in cui conservano il vino e quelle che offrono abbinamenti enogastronomici. La Toscana infatti è famosa anche per i suoi prodotti. Il tutto circondati da un paesaggio mozzafiato.

Con questo articolo vogliamo esaltare ancor più questo nuovo tipo di turismo. Vogliamo darti qualche spunto su alcune delle migliori cantine della Toscana da visitare

Cantina Petra Wine

Vicino all’antico borgo di Suvereto, da oltre 200 anni si erge una cantina del tutto femminile, Petra Wine. Unica nel suo genere, è incastonata nella collina. Vuole essere una reinterpretazione delle antiche residenze toscane dove gli elementi architettonici si mescolavano alle colline circostanti. 


Curiosità

La cantina Petra Wine segue un regime biologico per la produzione dei vini e l’impatto ambientale è ridotto al minimo. Secondo i lettori di Wine lover, rivista del settore, questa è la più bella cantina della Toscana per architettura, funzionalità e bellezza. 


La cantina in particolare è dedita alla coltivazione di: Cabernet Sauvignon, Merlot e Sangiovese. Attraverso diversi percorsi sarà possibile ammirare i suoi vigneti giungendo infine alla cantina. 

Cantina Petra Wine, http://www.petrawine.it/it/

Cantina Salcheto

Salcheto è una cantina della zona di Montepulciano. E’ riuscita, nel corso degli anni, a fare della qualità, territorialità e eco-sostenibilità dei vini il suo punto di forza. L’azienda, accanto ai grandi rossi tipici di Montepulciano, ha inaugurato una linea senza aggiunta di solfiti, lieviti indigenti, tannini o altri additivi enologici.  

Una cantina “off-grid”, modello di efficienza ambientale e innovazione, mette al primo posto la sostenibilità e la continua ricerca di una migliore interazione con l’ambiente. 

Cantina Salcheto, https://www.salcheto.it/

Cantina Antinori nel Chianti Classico

Antinori è una delle famiglie storiche del panorama vitivinicolo toscano. I vini della famiglia sono esportati in tutto il mondo da diverse generazioni. La cantina si trova in provincia di Firenze a San Casciano Val di Pesa, circondata da infiniti vigneti tipici del chianti come il Sangiovese.

Altre tipologie di vini sono affiancate alla cantina, quali: la Malvasia nera, il Mammolo e il Canaiolo. L’azienda propone numerosi percorsi per le diverse tipologie di visitatore in modo da scoprire la storia e le varie aree della cantina come più si preferisce. 

Cantina Antinori nel Chianti Classico, https://www.antinori.it/en/tenuta/estates-antinori/antinori-nel-chianti-classico-estate/

Tenuta Ammiraglia

Tenuta Ammiraglia, di proprietà della famiglia Fescobaldi, nasce nel cuore della Maremma a Magliano. Circondata da colline e vigneti è un tutt’uno con il paesaggio circostante nonostante la sua imponente architettura. Territorio ideale quello della Maremma per produrre vino.

In estate infatti, l’elevata luminosità solare combinata alla brezza marina, crea particolari condizioni, favorevoli ad una maggiore qualità dei vini. La cantina, progettata dall’architetto Pietro Sartogo, rappresenta oggi un tempio del design. Sembra quasi che una struttura “futuristica” sia caduta in mezzo alle bellezze naturali della Maremma. Assolutamente da visitare. 

Tenuta Ammiraglia, https://www.frescobaldi.com/tenute/tenuta-ammiraglia/

Rocca di Frassinello

Per realizzare la cantina è stato scelto uno dei più grandi architetti del mondo, Renzo PianoHa progettato la cantina con una divisione degli spazi mai visti prima. Solitamente le cantine hanno uno sviluppo progressivo e orizzontale dei locali per facilitare l’ordine produttivo. 

Renzo Piano ha rivoluzionato il tutto ponendo al centro la barricaia, sottoterra, in un grande quadrato di 40 metri per 40 per mantenere naturalmente stabili umidità e temperatura. Intorno poi, come in una cornice larga 20 metri, tutte le altre funzioni del ciclo produttivo.

Rocca di Frassinello, http://www.castellare.it/it/rocca-di-frassinello/

Cantina Caiarossa

Caiarossa è un’azienda vinicola che segue i principi dell’agricoltura biodinamica e biologicaLa cantina è immersa nel verde, possiamo ammirare la vastità delle colline, olivi secolari, poche case di campagna e sullo sfondo il Mar Tirreno. 

Caiarossa offre diversi percorsi per poter ammirare e conoscere a 360° la cantina. Quello forse più intrapreso è “Un assaggio di Caiarossa”. Oltre alla classica degustazione, questo percorso ti permette di scoprire i  metodi di lavorazione biodinamica e i segreti del Feng ShuiL’azienda vinicola infatti, è l’unica in Italia ad ispirarsi ai principi del Feng Shui ed è molto apprezzata e visitata anche per questo. 

Cantina Caiarossa, http://www.caiarossa.com/  

Per gli amanti delle uscite in bicicletta, consigliamo di visitare le cantine e i dintorni in questo modo alternativo ed entusiasmante. Luoghi immersi nel verde incontaminato e panorami mozzafiato saranno i protagonisti di queste tue pedalate prima di giungere nelle diverse cantine.

Ti consigliamo di leggere l’articolo dedicato ai migliori percorsi da fare in bicicletta in Toscana così da tenerti sempre aggiornato!

L’esperienza selezionata per te

Toscana Autentica Volterra

Volterra, borgo ricco di storia, si distingue anche per la sua inconfondibile arte culinaria e vocazione vitivinicola. Lasciati avvolgere dai sapori tradizionali e autentici della Toscana in un tour enogastronomico di 3 giorni.

Protagonisti della tua esperienza saranno: il tartufo, il vino e le meraviglie del borgo di Volterra tra cui il famoso alabastro.