Via ferrata 'Cima Capi' sul Lago di Garda

A tu per tu con una guida alpina: venite a scoprire un mondo di passioni

by

Non è facile descrivere le attività e le caratteristiche di una guida alpina con poche semplici parole: molto spesso i frequentatori della montagna non conoscono questa figura professionale e solo nel momento in cui decidono di fare un’escursione con una di loro si rendono conto di quanto sia importante il loro ruolo.

Stiamo parlando di un universo fatto di passione per la montagna, formazione continua con standard elevatissimi, aggiornamento costante, conoscenza e rispetto del territorio, nonché capacità di rapportarsi agli altri.

Tutto questo e molto altro è il mondo in cui è immersa una guida alpina.

Le origini della figura della guida alpina sono ufficialmente datate 1786, a seguito della conquista del Monte Bianco realizzata dal cristalliere di Chamonix Jacques Balmat.

Sci alpinismo sulla cima della montagna innevata accompagnati dalla guida alpina

 

Cerchiamo di disegnare un quadro più chiaro. Secondo la definizione che dà la legge italiana, la guida alpina è chi ‘svolge professionalmente le seguenti attività: accompagnamento di persone in ascensioni sia su roccia che su ghiaccio o in escursioni in montagna; accompagnamento di persone in ascensioni sci-alpinistiche o in escursioni sciistiche; insegnamento delle tecniche alpinistiche e sci-alpinistiche con esclusione delle tecniche sciistiche su piste di discesa e di fondo.’

Arrampicata su roccia, alpinismo classico, sci-alpinismo, freeride, canyoning, arrampicata su cascate di ghiaccio sono dunque le attività per le quali le guide alpine sono altamente preparate a livello tecnico; ma la padronanza di tali attività non basta.

Competenze tecniche, scientifiche e didattiche specifiche legate al settore di impiego, una perfetta forma fisica e un grande senso di responsabilità: una vera guida alpina deve rispondere anche a queste qualità distintive.

La formazione di questa figura professionale prevede infatti tutta un’altra serie di argomenti legati alla conoscenza dell’ambiente, dalla nivologia, all’autosoccorso, alla gestione del rischio e alla capacità di relazionarsi con l’altro che fanno di essa l’unica figura professionale riconosciuta a livello nazionale e internazionale.

Oggi vi presentiamo il mondo di Francesco Cancarini, guida esperta che ci ha descritto la montagna come un’ottima scuola di vita in cui ogni disciplina è un’avventura unica in cui mettersi in gioco, crescere e migliorare.

Esperto alpinista con un curriculum di tutto rispetto, Francesco svolge la professione di guida alpina con entusiasmo e professionalità e collabora con Sharewood offrendo diverse possibilità di escursioni ed avventure in montagna.

Guida escursionisti e alpinisti lungo i sentieri e le vie di montagna: grazie ad approfondite conoscenze di arrampicata, di attraversamento di nevai e ghiacciai e di emergenza; per stare al riparo da tutti i pericoli (ambientali e fisiologici) tipici dell’andar per monti, rispetta i tempi e gli spazi che la Natura concede.

Alla ricerca delle migliori discese in neve fresca, Francesco considera l’arrampicata, il trekking e il freeride ski i modi migliori per entrare in contatto con la natura della montagna, in luoghi dove la bellezza del paesaggio non è un concetto opinabile.

La nostra guida alpina propone alcune experiences coinvolgenti nelle zone a nord del lago di Garda, tra cui Arco e tutta la Valle del Sarca, ideali per tutta la famiglia! Vivrete delle esperienze memorabili, immersi nella natura.

Via ferrata “Cima Capi”

Una via ferrata è un insieme di strutture e attrezzature realizzate artificialmente su una parete rocciosa per facilitarne la salita in sicurezza in un percorso escursionistico/alpinistico.

La prima esperienza proposta da Francesco è considerata la ferrata più spettacolare del Lago di Garda. Vi sorprenderete dalla bellezza e dall’unicità di questi panorami mozzafiato per tutta la durata dell’esperienza.

Via ferrata Cima Capi: experience proposta dalla guida alpina Francesco Cancarini

Le difficoltà tecniche sono contenute e la rendono adatta anche a famiglie con bambini e anche a chi non si è mai cimentato in una ferrata. Si richiede la capacità di camminare per 5/6 ore su sentieri di montagna in prevalenza pianeggianti.

Raggiungerete quindi Cima Capi (909 m), che fa parte delle Prealpi Bresciane e Gardesane e si trova nella parte nord-occidentale del Lago di Garda.

Tutto il percorso è ricco di manufatti storici, con trincee e camminamenti in cemento armato: scorci unici sul Garda, sul gruppo del Monte Baldo e sulla Valle del Sarca sicuramente non vi lasceranno indifferenti e vi faranno dimenticare per un attimo lo sforzo compiuto.

 

Climbing test day a Prabi

Climbing può essere definita come l’attività di salita di un ostacolo, sia esso una parete rocciosa, naturale espressione e terreno preferito su cui l’arrampicata si è sviluppata in tutte le sue forme, sia esso un sasso o un pannello artificiale.

Si tratta di un’attività molto in voga a volte ritenuta un privilegio per pochi individui atleticamente preparati.

Giorno di prova di arrampicata con Francesco Cancarini

Contrariamente a quanto si possa pensare però, è molto più facile di quello che sembra.

Grazie a questa esperienza di mezza giornata, accompagnati dalla professionalità di Francesco, avrete la possibilità di scalare una vera e propria parete di roccia, sempre in sicurezza, anche se non avete mai provato prima!

Tutto il materiale tecnico, le corde, il casco, l’imbraco e le scarpette da climbing saranno messi a disposizione da Francesco: inoltre, l’assicurazione RC è inclusa nel prezzo dell’experience.

Vi renderete conto che è molto facile e divertente e adatto assolutamente a tutti, bambini compresi ed è uno sport davvero coinvolgente, che tocca ogni fibra del corpo e della mente, a prescindere se lo si pratichi da amatori o se si è dei veri professionisti.

 

 

Freeride day Passo del Tonale

Se invece ami sciare lontano dalla confusione delle piste battute ed in totale sintonia con la natura, questa esperienza fa decisamente per te!

Trascorrerete un’intera giornata nel comprensorio sciistico del Tonale a macinare neve fresca sotto gli sci. Dopo un breve briefing su una pista battuta con difficoltà rossa, vi immergerete nell’inesplorato mondo del fuoripista.

Experience di Freeride sci con guida alpina

La zona del Tonale offre numerosi tracciati di tutte le difficoltà: potrete scoprirli insieme a Francesco, la guida alpina scelta da Sharewood per voi, che vi guiderà passo passo in questa fantastica giornata.

Scivolare leggeri sulla neve candida di un pendio, sfiorare il terreno senza peso giocando con la tecnica e la forza della natura, è un divertimento imparagonabile che vi permetterà, per un istante che sembra eterno, di sentirvi liberi.

Sarete aiutati inoltre da una serie di elementi esterni che concorrono al raggiungimento dell’obiettivo di vivere l’esperienza in piena sicurezza.

Perciò porterete abbigliamento invernale da sci, casco da sci, maschera, bastoncini, scarponi da sci alpinismo/freeride, sci da scialpinismo o freeride, artva, pala, sonda e anche qualcosa da mangiare.

Se vuoi lasciare la tua firma sulla neve fresca e di scendere pendii immacolati, vieni al passo del Tonale con Francesco Cancarini!

 

 

Multipitch nella Valle del Sarca

A volte l’obiettivo nell’intraprendere un’esperienza del genere può essere il praticare un’attività particolare o che non mai hai provato prima.

L’arrampicata a più tiri o ‘multipitch’ è l’ascesa delle vie di arrampicata con una o più tappe in delle stazioni di sosta.

Si andrà dunque a scalare una vera e propria via d’arrampicata di più tiri nella culla del free climbing: Arco e la Valle del Sarca, che grazie alla vicinanza con il Lago di Garda offre temperature miti tutto l’anno.

Arrampicata a più tiri, multipitch con Francesco Cancarini

A differenza di quanto accade in falesia, durante una via a più tiri, il capocordata, assicurato dal compagno di cordata, arriva ad un punto di sosta e recupera il compagno.

Questa è un’attività molto coinvolgente che farà vivere sicuramente momenti di vero alpinismo! Inoltre, sono tantissime vie d’arrampicata e Francesco vi aiuterà senz’altro a trovare quella più adatta a voi in base a diverse variabili, come il livello di preparazione atletica.

Un minimo livello di esperienza è comunque necessario: si richiede di aver già arrampicato in precedenza ed un livello minimo di 5a/b da secondo di cordata.
Si partirà da Arco, in località “Prabi” e la guida Francesco vi farà trovare tutta l’attrezzatura utile e il materiale tecnico per iniziare questa singolare esperienza di mezza giornata!

 

 

Natura profonda, rispetto e cura dell’ambiente e del territorio, avventura ed adrenalina, sport e buon cibo: sono scelte che Francesco ha fatto per vivere la sua vita da Guida Alpina a tempo pieno con un’unica passione in testa: l’amore per la montagna in tutte le sue sfumature.

All’insegna della sintonia e della serenità, per gioire senza condizioni dei luoghi in cui vive, trascorrendo periodi a contatto con la natura nella sua forma più originale e incontaminata.

 

Vivi quindi la tua esperienza outdoor in compagnia di una guida alpina certificata; l’unica figura professionale abilitata ad accompagnarti in attività legate al mondo della montagna in sicurezza!

Affidati a Francesco Cancarini, vivi un’avventura incredibile ed immergiti in un mondo in cui ti sentirai parte della natura circostante.

Potrebbe interessarti anche

Leave a Reply

Mostra i Bottoni
Nascondi i Bottoni