Le temperature si sono ormai alzate, e per chi si trova in ufficio perso nella propria routine quotidiana, il pensiero di un mare cristallino o di una fuga in montagna si fa sempre più ripetitivo. Ma non si tratta solo di spalmarsi un pò di crema solare e prendere il sole con un buon libro da leggere al proprio fianco. Spesso sono infatti le avventure e le esperienze che conduciamo nel corso del nostro periodo di relax estivo che ci permettono di ricaricare ancor di più le pile in vista del ritorno al lavoro o allo studio di Settembre.

Per questo motivo, vi proponiamo oggi 8 avventure da vivere in estate per rendere ancor più frizzante le vostre vacanze. Idee mare e nuove esperienze, da condividere con chi si ama o da vivere da soli.

 1. Diving alle Isole Eolie

diving isole eolie

Ci sono mete turistiche, in Italia e nel mondo, che attirano visitatori non solo per la promessa di relax e confort ma soprattutto perché attratti dalle meraviglie naturali che certe oasi di pace possono offrire.

E l’Italia è una vera miniera, in questo senso. Non è un caso che oltre seicentomila turisti decidano, tra le altre opzioni, di scegliere le Isole Eolie come meta preferita per le proprie vacanze.

Le isole Eolie sono un arcipelago di isole di origine vulcanica, collocate nella parte nord-est della Sicilia. Le isole ed i fondali marini dell’area, affiancati alla natura selvaggia delle coste, sono ricche di testimonianze del passato, provenienti da invasioni, eruzioni, terremoti, pirati. Il tutto dualisticamente combinato all’atmosfera quiete delle campagne e all’adrenalina delle serate estive ricche di divertimento.

Ma le Eolie non sono solo piene di strutture in grado di offrire tutti i comfort necessari. Chi si reca in questi splendidi luoghi lo fa infatti spesso alla ricerca delle avventure offerte dalla meravigliosa natura presente in questi luoghi. E lo sanno benissimo gli amanti del diving.

Non è un caso che gli appassionati di questo sport arrivino da tutto il mondo per esplorare i fondali di queste isole magiche, perse nel mare della Sicilia. Fu infatti proprio il dio dei venti, Eolo, il primo a riparare da queste parti.

E se il posto attira perfino le divinità allora non c’è dubbio: da queste parti si sta da… Be’, a parte i giochi di parole il mare delle isole Elio è un vero gioiello. Non dovete fare altro che venirlo a scoprire.

2. Surf in Versilia

surf versilia

La Versilia è situata nell’area Nord-Ovest delle Toscana, in provincia di Lucca. Luogo perfetto d’estate, quando il sole inizia a scaldare le temperature, per trascorrere una giornata in spiaggia, o perché no tra le verdi foresti di pino adiacenti, per le colline o i monti limitrofi, o visitando una delle tante città d’arte e piccoli borghi nei dintorni.

Ma un’avventura fra tutte risalta tra quelle possibili da fare in Versilia d’estate. Surfare! L’area è notoriamente conosciuta in Italia per la sua splendida costa adatta a calvacare le onde.

Non perdere l’occasione di passare un pò di spensierato divertimento!

3. Cagliari in Bici

cagliari bici

Cagliari, capoluogo della Sardegna, terra selvaggia e incoronata da spiaggie cristalline. Non è soltanto un luogo di villeggiatura turistica estiva, ma anche un paridiso in terra per chi vuole noleggiare una bicicletta percorrendo i numerosi itinerari che la città e i suoi dintorni offrono a tutti gli appassionati.

La lunga pista ciclabile che si estende lungo tutto il lungomare è il miglior modo per trascorrere alcune ore in sella, accarezzati al contempo dalla fresca brezza marina, ottima anche per delle passeggiate in bicicletta nelle ore serali.

Lungo la pista, è inoltre possibile ammirare alcune delle torri e fortini che caratterizzano il litorale sabbioso cagliaritano, con largo spazio per sostare e consumare deliziosi spuntini e bevande fresche in uno dei numerosi chioschetti sulla spiaggia, tipici del litorale.

La rete complessiva della pista ciclabile di Cagliari si estende per ben più di 2000 km, lungo i cinque itinerari previsti dall’Atlante Ciclistico della Sardegna (Itinerario Sud, Itinerario Ovest, Itinerario Nord Ovest, Itinerario Nord Est, Itinerario Est); la pista è adatta ad ogni tipo di appassionato e si divide in una pista principale (costituita da tre dorsali: centrale 300 km, costiera occidentale 630 km, costiera orientale 580 km) e una rete secondaria per 1200 km. Punto di partenza: Cagliari.

4. Sup a Portofino

sup portofino

Certe località sembrano perfetto per gli innamorati degli aperitivi, le serate ricche di musica e di glamour. Portofino è indubbiante uno dei primi luoghi che vengono in mente quando si pensa a serate estive di questo tipo.

Ma chi ama la stupenda cittadina ligure sa che Portofino ha un’anima che va oltre tutto questo. Oltre ai panorami da copertina e alle navi splendide. Portifino è infatti anche perfetta per la famiglia, per una vacanza semplice, grazie alla bellezza naturale di un posto che unisce, in un abbraccio, un mare mozzafiato e una distesa di verde e natura che sembrano voler proteggere le acque.

Per questo molti sportivi vengono a godere di questi paesaggi e di questo bel mare. E anche gli amanti del SUP ultimamente hanno cominciato a prendere d’assalto il mare ligure.

Dopotutto praticare SUP è semplice e divertente e non richiede grandi capacità tecniche. Forse è proprio questo il motivo del suo successo. E fare SUP in una cornice unica al mondo come quella offerta da uno dei golfi più romantici e spettacolari d’Italia è un’occasione imperdibile!

5. Immersioni a Villasimius

diving villasimius

Villasimius, posizionata a Sud Est dell’isola, è nota ai più per via del suo mare dall’acqua cristallina e per le sue spiagge candide; un’offerta invitante per i turisti che ogni anno scelgono questa meta balneare per le loro vacanze, richiamati dalla bellezza dei suoi arenili e dalle attrattive naturalistiche e storiche della zona. Il porto turistico di Capo Carbonara è un incentivo in più per raggiungere questi luoghi incantevoli e richiama visitatori in ogni mese della stagione: da qui si possono infatti raggiungere anche l’Isola di Serpentara e l’Isola dei Cavoli.

Per gli amanti della cultura il centro storico permette inoltre di visitare la torre di Porto Giunco e la Fortezza Vecchia, che oggi ospita il museo archeologico.

Cava D’Usai è una tappa importante da prevedere nell’itinerario: è la testimonianza delle attività estrattive del territorio. Qui si può visitare il vecchio stabilimento e approfittare per fare un bagno nell’adiacente spiaggia di ciottoli dall’acqua cristallina: un tuffo nel mare splendido della Sardegna per un ricordo indimenticabile!

E se si vuole portare la propria vacanza su un nuovo livello di divertimento, perché non approfittare della possibilità di fare un’immersione nella zona? I fondali marini intatti sono l’ideale per una nuova esperienza indimenticabile.

6. Un Tour della zona del Chianti in Bici

Un tour che offre una perfetta combinazione tra divertimento ed avventura: pedalare lungo la zona del Chianti in Toscana, perlustrando l’area del famoso vino italiano permette di rilassare mente e spirito.

E’ semplice raggiungere la spettacolare zona delle campagne toscane dove i tour organizzati hanno inizio. Vi consigliamo di provare le nuovissime MTB elettriche che vi permetteranno di coprire distanze notevoli senza sentire la fatica e con il pensiero libero e dedicato solo ai vigneti, alle dolci colline e ai colori esplosivi della Toscana.

Goditi una vista mozzafiato, cosa aspetti ad immergerti in questo spettacolo naturale?

7. Un Giro in Bici, Canoa o Kayak al Lago di Como

canoa como lago

Il lago di Como è situato nel nord Italia in Lombardia. Il lago è notoriamente conosciuta per gli splendidi panorami offerti dalla vista sul lago, afficciato sulle Alpi, nonché per la sua famosa forma a Y, con tre branche che si incontrano nella città adiacente di Bellagio. A sudovest del lago, vi è la splendida città di Como, ricca di architettura e ampiamente apprezzata dai turisti per le sue bellezze naturali.

La città di Como non è solo una nota meta turistica e luogo di villeggiatura per le star di Hollywood è anche un ottimo posto dove far tanto sano sport e attività ricreative. Non a casa Como è una tappa chiave per il Giro di Lombardia e l’annuale corsa ciclistica.

Il magnifico lago può essere agevolmente visitato in sella a una bicicletta, scoprendo dunque ancor più agevolmente le ricchezze storiche, culturali e paesagistiche della zona di Como. Si può esplorare il lago non solo in bici, ma anche in kayak o in canoa, a diretto contatto con la natura più autentica!

8. Sulle due ruote a Gallipoli

gallipoli bici

“Vieni a ballare in Puglia” diceva il tormentone di una canzone di qualche anno fa. E… in Puglia ci si viene, eccome!

Non solo nella patria della taranta, a Melpignano, per ballare ma anche negli altri mille angoli straordinari di questa Regione, per una vacanza che si trasforma in una scorpacciata di bei ricordi e buoni sapori!

Fra le tante mete della Puglia, il Salento è uno dei luoghi di vacanza più gettonati dai moltissimi italiani, che lo scelgono per via del mare straordinario, l’ottima cucina, le tante città d’arte.

Noleggiando una bici, è possibile inforcare i pedali e partire per brevi o lunghi percorsi, verso le campagne, con gustose soste presso i frantoi locali per la degustazione dell’olio o per assaporare la gastronomia locale, fermandosi in una delle tante masserie di cui è disseminato il territorio.

Dal vino alla pasta con i ceci, dai dolci tradizionali alle verdure, qui la cucina mediterranea è un’apoteosi di gusti forti e prelibati che rendono felice il palato.

La costa adriatica è puntellata da paesini che meritano una visita: Santa Cesarea Terme, con le sue scogliere e il fondale multicolore e la bella Otranto, con le sue mura fortificate, il porticciolo e i suoi natali greci. Porto Cesareo, con i suoi 17 chilometri di spiaggia, e la splendida Gallipoli sono invece i gioiellini della costa ionica ed in questo lembo di terra, ci sono altri mille luoghi da visitare: la barocca Lecce, la Brindisi dei castelli, le campagne di uliveti con i muretti a secco, il tutto  accompagnato  dal frinire dei grilli mentre il sole di mezzogiorno rende bianca ogni cosa.

Pedala qui, pedala lì, si possono fare anche acquisti di opere artigianali in pietra, cartapesta, piccole ocarine portafortuna o deliziosi ricordi culinari: conserve, marmellate, sughi e verdure sott’olio, origano, cipolle e tanto altro della tradizione pugliese diventa la scelta d’acquisto del turista, che decide di portarsi dietro il ricordo di questa terra straordinaria e dei suoi indimenticabili sapori.

Per vivere una di queste avventure è semplice, visita Sharewood e cerca l’esperienza che più ti interessa, per un’estate al massimo, a prezzi contenuti!