A noi di Sharewood piacciono molto le stramberie, gadget ed equipaggiamenti che lasciano perplessi e fanno alzare un sopracciglio, ma comunque instillano di curiosità e voglia di provare. Tempo fa abbiamo parlato della skibike — insolita, sì, ma con cui si familiarizza in fretta — oggi vogliamo davvero stupirvi e introdurvi a qualcosa che sicuramente non avete mai visto: il ciaspobob!

Cosa diavolo sarebbe un ciaspobob? È uno zaino, è un bob, è un compagno di ciaspolata. Se usare le racchette da neve vi sembra noioso, forse questo aggeggio vi farà cambiare idea; se invece le escursioni invernali già vi piacciono, è probabile che diventerà il vostro migliore amico. Vediamone un po’ in dettaglio le caratteristiche e la sua funzione.

Gita sulla neve - ciaspobob

Il nome decisamente bizzarro rispecchia in pieno il suo particolare aspetto: esteticamente appare come uno slittino da neve (un bob, appunto) modellato in modo da avere una forma ergonomica e poter essere indossato come uno zaino. In effetti il ciaspobob, essendo cavo all’interno, è uno zaino a tutti gli effetti e può essere riempito tramite un’apposita fessura a cui si accede smontando una parte del rivestimento. I 35 litri di volume consentono al ciaspobob di alloggiare tutto il necessario per un’escursione di una giornata.

Lo schienale è rigido, ma sufficientemente sagomato da risultare comunque comodo; qualora però ci si dovesse stancare di portare peso sulle spalle, le caratteristiche del ciaspobob consentono di poterlo appoggiare a terra e trainarlo proprio come si farebbe con uno slittino. Come si intuisce dal nome, il ciaspobob è pensato specificamente per le ciaspolate, infatti in dotazione sono fornite delle cinghie tramite cui è possibile fissare bastoncini e ciaspole ai lati della sua struttura.

Sì, ok, ma qual è l’attrattiva di questo strano zaino? Ebbene, il suo vero scopo è venire usato al termine dell’escursione, per scivolare in velocità galleggiando sulla neve fresca! Il ciaspobob è quindi un modo semplice per tornare velocemente a valle e dare così un sapore adrenalinico alla ciaspolata, senza sacrificare praticità e sicurezza. A differenza degli sci, l’utilizzo di uno slittino non richiede particolari abilità, quindi praticamente chiunque può divertirsi grazie al ciaspobob, il che lo rende ideale per chi non sa (o non può più) sciare.

La stagione invernale tende di solito ad essere molto polarizzante: da un lato c’è chi la adora, come sciatori e snowboarder, dall’altro chi preferirebbe che arrivasse in fretta la primavera per poter sfruttare le possibilità offerte da temperature più miti. Le montagne innevate non sono ad appannaggio esclusivo di chi si trova a suo agio per le piste da sci e il ciaspobob vuole ricordarci proprio questo.

Nel caso foste curiosi di provare un ciaspobob, Sharewood vi dà la possibilità di prenotare un noleggio — comprensivo di casco — per uno o più giorni!