La pervasività dei social network e la popolarità di YouTube ha permesso alle action cam di diffondersi a macchia d’olio presso le comunità degli appassionati di sport outdoor, tanto che ormai possono venire definite come parte dell’equipaggiamento di base. Piccole, resistenti, compatibili con una pletora di accessori che permettono di fissarle ovunque, queste telecamerine sono perfette per documentare le proprie prodezze sportive, che si tratti di donwhill, surf o sci. Purtroppo la regina delle action cam — la GoPro — ha un costo non proprio risibile, cosa che fa tentennare parecchi potenziali acquirenti. Non è però necessario spendere un capitale per avere una videocamera action di tutto rispetto: negli ultimi anni sono approdate sul mercato un buon numero di action cam economiche meritevoli di considerazione.

Noi di Sharewood abbiamo selezionato cinque action cam economiche che potrebbero rappresentare una buona soluzione per la maggior parte delle persone. Tutte le videocamere che andremo a presentarvi possono essere controllate da smartphone e registrano ottimi video, presentando un eccellente rapporto qualità-prezzo. Vediamo quindi le cinque migliori action cam economiche.

Yi Action Camera

Una lista di action cam economiche non può quindi non contenere quella che probabilmente è la videocamera sportiva più apprezzata, tra le soluzioni low cost: la Yi Action Camera.

Questa videocamera ha fatto molto scalpore fin da subito per essere in grado di registrare video davvero eccellenti, pur costando soltanto 50€. Integra infatti un sensore Sony Exmor Image da 16 Mega Pixel, che le permette di registrare video a 1080p/60fps e 720/120fps, quando in modalità slow motion; tradotto in termini semplici, significa che i video registrati dalla Yi sono fluidi e non presentano artefatti di alcun tipo.

Il corpo è in plastica e presenta sul retro due sportellini: uno è l’accesso alla batteria rimovibile, l’altro rivela le porte disponibili per ricarica e trasferimento dati, oltre all’alloggiamento per la scheda micro-SD. Si nota subito l’assenza di uno schermo — fattore che sicuramente contribuisce a mantenere il prezzo basso — ma questa mancanza è sopperita dalla possibilità di connettere il dispositivo al proprio smartphone per controllarlo da remoto. Altro fattore da considerare è l’assenza di un input per microfono, cosa che rende il microfono interno l’unica sorgente audio disponibile.

YI - action camera economiche

DBPower 4K Action Cam

Il brand non è blasonato, ma il prodotto è sicuramente degno di nota per via del costo davvero molto basso: per 70€ la DBPower 4K Action Cam offre decisamente tanto.

Le opzioni di registrazione video comprendono la risoluzione a 4K/25fps, 1080p/60fps e 720p/120fps. Un plauso a DBPower per aver proposto la registrazione a 4K in un prodotto così economico, ma va segnalato che 25fps sono decisamente troppo pochi per avere un video sufficientemente fluido. Nulla da dire invece riguardo la qualità delle riprese a 1080p, pregevoli risultano anche i video in slow motion. Il comparto audio è decisamente il tallone d’Achille di questa action cam, ma è possibile sopperire a questa pecca montando un microfono esterno.

Il corpo è resistente agli urti e presenta un display LCD sul retro, mentre sul fianco sono disponibili le prese per la ricarica e il trasferimento dati. La batteria è rimovibile e la casa produttrice ne fornisce una aggiuntiva compresa nel prezzo, il che può risultare utile durante sessioni di ripresa prolungate.

A fare entrare di diritto la DBPower tra le migliori action cam economiche è però la dotazione di accessori. Scordatevi ulteriori spese: direttamente nella scatola troverete un kit completo per ogni esigenza, compresi selfie stick e bracciale per il controllo remoto. Insomma, qualsiasi sport voi pratichiate, la DBPower Action Cam è pronta ad accompagnarvi non appena estratta dalla scatola.

DBPOWER - action cam economiche

SJCam M20

Nella stessa fascia di prezzo dei prodotti precedenti abbiamo un altro prodotto asiatico di tutto rispetto: la fantastica SJCam M20, una camera ultra-compatta dalle maxi-prestazioni.

Il form factor orientato in verticale è leggermente diverso da quello che tipicamente hanno le action cam, a testimoniare l’intenzione di distinguersi dalla massa. Basta però provarla per togliere dalla mente ogni paragone inopportuno e accorgersi di quanto questa camera sia pregevole: il sensore, un Sony MX206 da 16 Mega Pixel, è lo stesso in dotazione alla GoPro Hero 4 e permette una resa video di qualità eccelsa. Le opzioni di ripresa sono 2K/30fps, 1080p/60fps e 720p/120fps; è possibile anche registrare in 4K, ma si tratta di un risultato ottenuto tramite interpolazione software.

Questa action cam è munita di display nella parte posteriore, consentendo così di avere diretto accesso a tutte le opzioni di ripresa. I pulsanti di navigazione si trovano sul fianco, mentre nella parte superiore si possono raggiungere i comandi dedicati a registrazione e foto.

Come nel caso della DBPower, anche la SJCam ha in dotazione tantissimi accessori pronti a soddisfare ogni tipo di esigenza.

SjCam - action cam economiche

Apeman 4K

Apeman è una garanzia quando si tratta di videocamere e la Apeman 4K ne è la dimostrazione, coniugando prestazioni elevate e prezzi contenuti.

Questa videocamera presenta una stabilizzazione giroscopica, che garantisce video stabili in praticamente ogni circostanza e ad ogni risoluzione. Veniamo alla qualità video: come si intuisce dal nome è possibile registrare fino a 4K (24fps), ma è bene tener presente che si tratta di un’interpolazione, quindi i risultati migliori in termini di qualità video li si hanno sfruttando la risoluzione 2k/30fps e 1080p/60fps. Altra funzione degna di nota riguardo il comparto fotografico è la presenza della funzione HDR. Gradite sorprese le riserva anche il microfono interno: la qualità audio out of the box è forse la migliore possibile per questa fascia di prezzo.

Piacevole al tatto, questa robusta videocamera è piuttosto sobria e non ha particolari tratti distintivi. Nella confezione sono presenti moltissimi accessori, fra cui una custodia resistente all’acqua fino a 30 metri di profondità, il tutto corredato di un pratico astuccio da viaggio, dentro cui riporre il tutto.

ThiEYE T5e

In una lista di action cam economiche non poteva mancare la ThiEYE T5e, ottima scelta per chi vuole prestazioni elevate senza spendere un patrimonio. Con un prezzo di circa 120€ questa videocamera risulta leggermente più costosa di quelle presentate sino ad ora, ma la qualità delle riprese che si ottengono vale decisamente la spesa.

Stiamo parlando di una videocamera equipaggiata con un sensore di tutto rispetto — il Sony IMX117 — che le consente di registrare nativamente video in 4K/30 fps, oltre ai canonici 1080p/60fps. Un sogno? Sì, ma non proprio idilliaco: sebbene le riprese in 4K siano abbastanza fluide, la stabilizzazione delle immagini è disponibile soltanto per i video in 1080p; un aspetto da tenere ben presente quando si vuole registrare performance outdoor.

La videocamera presenta un display tramite cui gestire le opzioni di riproduzione ed è equipaggiata con due microfoni (frontale e posteriore), entrambi di buona fattura, ma esiste comunque la possibilità di collegare microfoni esterni. Nella parte posteriore è presente il tipico attacco, tramite cui è possibile collegare l’action cam ai vari supporti — alcuni dei quali disponibili direttamente in confezione.

ThiEYE - action cam economiche

Lo stato delle action cam economiche

Nel 2018 il dominio della GoPro sembra davvero precario, non solo per via della concorrenza agguerrita nel settore premium, ma anche per il proliferare di soluzioni eccellenti a fasce di prezzo molto basse. Allo stato attuale l’unico vero tallone d’Achille delle action cam economiche pare essere il 4K: anche i modelli in grado di registrare nativamente a questa risoluzione non riescono ad avere un frame rate elevato, penalizzando quindi la fluidità nelle situazioni concitate — un paradosso per delle action cam.

Di contro però le riprese in full HD sono generalmente molto buone, fluide e supportate da una adeguata stabilizzazione. Piacevole sorpresa è data dagli accessori: nel caso dei marchi blasonati è spesso necessario acquistarli separatamente, mentre le controparti economiche hanno spesso una dotazione corposa. Per gli sport outdoor quindi le action cam economiche si rivelano una scelta di tutto rispetto, essendo adatte a praticamente ogni circostanza.